Cane Pastore Maremmano Abruzzese

La natura del cane da pastore maremmano è senza dubbio seria e indipendente, caratterizzata da un grande coraggio e da un forte senso del dovere.

La vita dura e solitaria condotta per secoli ha innescato lo sviluppo di questi particolari tratti caratteriali.

Grazie all’innato istinto di protezione perfettamente conservato, questa razza può essere utilizzata come cane da guardia sia per il bestiame che per la proprietà privata.

In particolare, è una razza speciale, italiana, ma paradossalmente conosciuta solo da pochi nella sua vera essenza: una razza atipica nella galassia delle razze canine ufficialmente riconosciute.

Il cane da pastore maremmano non è stato plasmato e sviluppato secondo i modelli comportamentali dell’uomo, né manipolato dalle adulazioni del focolare, ma formato dalle regole della vita pastorale che si evolve molto più lentamente.

Sembra del tutto naturale che un cane che segue in modo così perfetto i ritmi della natura non può, e forse anche non deve necessariamente rispondere immediatamente e puntualmente a tutte le richieste dell’uomo.

Il pastore maremmano non è una di quelle razze che vivono in perfetta simbiosi con il proprietario, aspettando con ansia e voglia di eseguire un comando.

Non essere “schiavo” lo rende incredibilmente affascinante agli occhi dei suoi numerosi estimatori.

Questo cane ha mantenuto una sorta di saggezza primitiva che in molti casi lo fa decidere da solo cosa è sbagliato e cosa è giusto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × tre =